esposizioni

servizi
didattica

visite guidate
laboratorio bambini
laboratorio adulti
incontri
cicli conferenze

news

 

Prolungamento "Taccuini del Mediterraneo"

dal 04 settembre 2011 al 18 settembre 2011

Sulla scia del successo di pubblico avuto dalla mostra dei cento taccuini di viaggio realizzati da trentatre artisti, la Galleria Spazzapan propone al pubblico una proroga dell’esposizione: due settimane di fine estate a colloquio con gli artisti che hanno partecipato all’iniziativa e che illustreranno la propria opera svelando la correlazione tra poetica, scelte tematiche e tecniche impiegate.
L’affascinante percorso della mostra, segnato dal blu delle teche che racchiudono le opere-taccuino, richiama l’azzurro degli orizzonti mediterranei e offre alla lettura una visione caleidoscopica che restituisce profondità e volo ad un immaginario senza confini, trasformando ogni Carnet de poches in Carnet de vie.
Ciascun artista ha guardato il mare senza scordare la responsabilità di essere parte e voce di questo
Mediterraneo che è mito, ma anche storia di una contemporaneità consapevole, che affronta le tragedie e le brutture della nostra epoca senza rinunciare ai sogni.
Il calendario degli incontri offrirà al pubblico l’occasione di approfondire la conoscenza dei protagonisti dell’arte della nostra regione, soprattutto di quelli più giovani: un’opportunità unica per avvicinarsi all’arte contemporanea attraverso un approccio diretto e colloquiale con gli artisti.

CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI ALLA SPAZZAPAN

MARTEDÌ 6 SETTEMBRE ORE 19

Sonia Squillaci, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Venezia, incentra la propria ricerca sul binomio unicità del tema/molteplicità delle tecniche espressive. Nel suo operare gli oggetti si animano di nuova vita fissandosi nelle figure impresse da matrici al carborundum su carte acquerellate. L’artista, nativa di Cormons (Gorizia), vive e lavora a Gorizzo di Camino al Tagliamento (Udine).

Carlo Vidoni, laureato in storia dell’arte contemporanea presso la facoltà di Conservazione dei Beni Culturali di Udine, si muove nel territorio della sperimentazione scultorea, condotta attraverso l’uso di molteplici materiali. La fotografia, nata dalla necessità di documentare le sculture ultimate, è diventata un percorso artistico autonomo e parallelo. Vive e lavora a Tarcento (Udine).


MERCOLEDÌ 7 SETTEMBRE DALLE 17 ALLE 19

Quinto ed ultimo appuntamento estivo degli “artisti in miniatura” che hanno seguito il ciclo dei laboratori didattici curato da Museaus-Società Cooperativa.
Durante l’incontro verrà costruita l’installazione “Macchina del tempo”.


VENERDÌ 9 SETTEMBRE ORE 19

Edi Carrer ha iniziato il proprio percorso alla fine degli anni novanta trovando nella scultura la forma espressiva a lui più consona. Da dieci anni partecipa come scultore a mostre collettive e simposi internazionali. Vive e lavora a Buja dove continua la sua ricerca tra pittura e scultura realizzando opere su commissione, sia per privati che per enti pubblici.

Cristiano Ceroni, diplomato all’Accademia di Belle Arti di Venezia, fin da giovanissimo si avvicina all’arte dedicandosi a pennelli e colori. Nella produzione più recente la sua pittura si rivolge soprattutto ad argomenti di attualità: un attraversamento di temi sociali e politici che implicano una presa di posizione e un confronto serrato con la contemporaneità. L’artista vive e lavora tra Venezia e Mestre.


GIOVEDÌ 15 SETTEMBRE ORE 19

L’attività di Luigina Tusini, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Venezia, abbraccia discipline diverse: fotografia, video, pittura, scenografia, installazione. Nel 2004 ha dato vita, insieme a Rita Maffei ed Enzo Martines, al gruppo artistico “HC-Capitale Umano”, che opera nell’ambito delle arti performative, indagando sui confini tra arte visiva, installazione, video art, musica, poesia, performance. Vive e lavora a Raschiacco di Faedis (Udine).

Fulvia Spizzo è un’artista di lunga esperienza e un’insegnante d’arte sempre aperta alle sperimentazioni. Usa con grande raffinatezza tecniche semplici come il collage, la tempera, il frottage, il gesso. Per gli assemblaggi sceglie prevalentemente elementi purificati dal tempo e dall’usura, di cui coglie l’intrinseca liricità. Dagli inizi degli anni novanta partecipa alle maggiori manifestazioni regionali ed espone in diverse gallerie, ultimamente nello Studio Clocchiatti di Udine, città dove vive e lavora.


DOMENICA 18 SETTEMBRE ORE 18

Conclusione della mostra “Taccuini del Mediterraneo”, un viaggio iniziato nel Museo d’Arte Contemporanea di Gibellina nel 2009 ad approdato, come nona tappa, alla Galleria Spazzapan lo scorso 15 luglio.
Sergio Pausig, il creativo ideatore di questa bella e coinvolgente iniziativa, festeggerà l’evento assieme al pubblico e a tutti gli artisti della regione che vi hanno partecipato dando un notevole contributo all’arricchimento della collezione dei taccuini dedicati al Mare nostrum.



 


 


 
                     
galleria regionale d'arte contemporanea luigi spazzapan
palazzo torriani - via marziano ciotti 51 - gradisca d'isonzo go
t. +39 0481 960816
galleria.spazzapan@gmail.com
www.galleriaspazzapan.it
orari
sabato-domenica 10-19
mercoledì-giovedì-venerdì 15-19
lunedì-martedì chiuso
ingresso: € 3,°° ridotto: € 2,°°
spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer