la galleria

edificio

chi siamo

associazioni amiche

 

La Galleria ha sede nel Palazzo Torriani, uno degli edifici più notevoli della città, l’unico che si affacciava sulla piazza della fortezza provvista di pozzo, anticamente chiamata Contrada di Piazza. Sorto dall’aggregazione di sei fabbricati quattrocenteschi, la facciata del palazzo presenta un prospetto unitario risalente alla seconda metà del Seicento, mentre la sistemazione della facciata posteriore con la creazione della loggia e la posa del portale d’accesso al cortile si concluse nel 1705.
Nel 1784 l’edificio fu adibito a residenza vescovile e nel 1804 fu acquistato dalla famiglia de Finetti prendendo il nome di Palazzo de Finetti. Nel corso dell’Ottocento una parte del corpo centrale fu adibita a sede comunale, mentre alcuni vani del pianterreno furono destinati ad attività commerciali con l’apertura di porte su via Ciotti.
Nell’ottobre 1917 il palazzo, divenuto sede di comando militare, fu gravemente danneggiato dai bombardamenti; nel 1922 iniziarono i lavori di risanamento ma dopo il fallimento del consorzio per il restauro l’immobile fu messo all’asta. Durante la seconda guerra mondiale l’edificio divenne sede della Caserma Bersaglieri Italiani, del Tribunale Militare, degli Uffici del corpo delle SS tedesche, fu inoltre Ospedale militare statunitense e Rifugio per gli Esuli Istriani e Dalmati, divenendo poi sede della Lega Nazionale, fino al 1953, quando, con decreto ministeriale, ne fu dichiarato l’interesse storico-artistico.
Nel 1960 il parroco di Gradisca acquistò l’ala destra dell’edificio che venne restaurata e adibita a scuola media. Nel 1963 il Palazzo fu acquistato dal Comune che ne avviò i lavori di restauro conclusi nel maggio 1973, quando fu inaugurato come nuova sede municipale. Al pianterreno alcuni locali dell’ala destra furono destinati all’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Gradisca e Redipuglia, mentre il corpo dell’ala posteriore sinistra, sulla via Bergamas, fu destinato alla Biblioteca Civica e al Museo documentario della Città. Dal 26 luglio al 30 settembre 1973, a Palazzo Torriani, si tenne la mostra “Zigaina. Opera grafica 1947-1972”, curata da Giuseppe Marchiori, che inaugurava la “Galleria d’Arte di Palazzo Torriani”, futura Galleria Spazzapan. Questa fu invece ufficialmente inaugurata il 15 gennaio 1977, dopo la cessione di ottantasette opere di Luigi Spazzapan effettuata da Eugenio Giletti alla Cassa di Risparmio di Gorizia, con il preciso accordo di esporle nel museo gradiscano intitolato all’artista.
Nel 2010 è stata realizzata una importante ristrutturazione degli spazi espositivi della Galleria che sono stati ampliati e resi più funzionali con il nuovo ingresso sulla via Ciotti, sottolineando simbolicamente la centralità dell’istituzione culturale nella vita del cuore urbano della città.
Il Palazzo Torriani è sede del Municipio, della Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan, della Biblioteca Civica e del Museo Documentario della Città.

 


 


 
                     
galleria regionale d'arte contemporanea luigi spazzapan
palazzo torriani - via marziano ciotti 51 - gradisca d'isonzo go
t. +39 0481 960816
galleria.spazzapan@gmail.com
www.galleriaspazzapan.it
orari
sabato-domenica 10-19
mercoledì-giovedì-venerdì 15-19
lunedì-martedì chiuso
ingresso: € 3,°° ridotto: € 2,°°
spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer spacer